Lavagna on-line
questa lavagna è uno spazio messo a disposizione da edilbank per gli operatori umbri che vogliono scambiarsi informazioni. La direzione non risponde del contenuto delle informazioni inserite da anonimi.

N° 26788 - 22/11/2014 _ stampa - -

EDILBANK INFORMA

Italia - Pompe di calore al posto delle caldaie a gas: ora più conveniente

Pompe di calore al posto delle caldaie a gas: ora più conveniente

In Italia l’utilizzo di apparati alimentati a elettricità per riscaldare non è mai stato preso in seria considerazione. Il motivo è sempre stato legato al prezzo di un Kw/h che da noi costa un po’ di più rispetto agli altri Paesi. Le cose però sono un pochino cambiate negli ultimi tempi, tanto da far valutare l’utilizzo di apparati in pompa di calore come alternativa alle caldaie a gas per un più ampio risparmio energetico.

I vecchi termosifoni alimentati a metano convengono ancora? Vediamo di capirne di più. Continua

N° 26786 - 22/11/2014 _ stampa - -

EDILBANK INFORMA

Italia - Le caldaie e il «Libretto di impianto»: è compito del manutentore ed è gratuito

Le caldaie e il «Libretto di impianto»: è compito del manutentore ed è gratuito

La compilazione del «Libretto di Impianto» è compito del manutentore ed è gratuita.

La revisione obbligatoria degli impianti a gas con potenza inferiore ai 35 KW è biennale: pertanto la targatura dell’impianto e la compilazione del nuovo libretto va fatta in occasione di tale revisione obbligatoria.

I dati richiesti per la compilazione del nuovo libretto devono essere forniti al manutentore dal responsabile dell’impianto (di solito il proprietario) il quale si assume la responsabilità di quanto dichiara: si tratta di quelli relativi alla tipologia dell’edificio (dati catastali facilmente reperibili), del Pdr (ovvero Punto di riconsegna gas – si ricava facilmente dalla bolletta del gas) , al Pod (simile, si ricava dalla bolletta della corrente), oltre ai dati sul consumo energetico, alla durezza dell’acqua (che si trovano dal sito del fornitore) e all’eventuale Ace/Ape (le eventuali dichiarazioni sul consumo energetico dell’immobile)

N° 26785 - 22/11/2014 _ stampa - -

NUOVE LEGGI E NORME

Italia - Antincendio: pubblicate le norme UNI 10779 e UNI 9494-3

Antincendio: pubblicate le norme UNI 10779 e UNI 9494-3

Grandi novità nel settore della prevenzione incendi. L'Ente Italiano di Normazione (UNI) ha comunicato la pubblicazione della nuova UNI 10779:2014 - Impianti di estinzione incendi - Reti di idranti - Progettazione, installazione ed esercizio (che sostituisce la vecchia edizione del 2007) e della UNI 9494-3 Sistemi per il controllo di fumo e calore - Parte 3: Controllo iniziale e manutenzione dei sistemi di evacuazione di fumo e calore.

La UNI 10779:2014 -Impianti di estinzione incendi - Reti di idranti - Progettazione, installazione ed esercizio definisce i requisiti costruttivi e prestazionali minimi da soddisfare nella progettazione, installazione ed esercizio delle reti di idranti destinate all'alimentazione di apparecchi di erogazione antincendio. Continua

N° 26784 - 22/11/2014 _ stampa - -

COMUNICATI DAGLI ORDINI E COLLEGI

Italia - Processo Civile Telematico: dal CNI la guida per CTU e CTP

Processo Civile Telematico: dal CNI la guida per CTU e CTP

Il 30 giugno 2014 è avvenuto un cambiamento epocale per i processi civili. Come previsto, infatti, dall'art. 16-bis del D.L. n. 179/2014 (convertito con modificazioni dalla Legge n. 221/2012 - G.U. 18/12/2012, n. 294 - S.O. n. 208), i processi civili viaggiano esclusivamente on line.

Tra le figure che trarranno certamente vantaggio dal processo civile telematico (PCT) vi sono sicuramente i consulenti tecnici d'ufficio (CTU) che dovranno procedere al deposito degli atti esclusivamente per via telematica. Continua

N° 26783 - 22/11/2014 _ stampa - -

NUOVE LEGGI E NORME

Italia - Partite Iva, soglia dei minimi verso quota 20mila euro per i professionisti

Partite Iva, soglia dei minimi verso quota 20mila euro per i professionisti

Soglia per l'accesso nel regime dei minimi da 15mila a 20mila euro per i professionisti. È la modifica che sta prendendo forma nell'iter parlamentare del Ddl di Stabilità e che potrebbe materializzarsi nel passaggio al Senato.

Da 15mila a 20mila euro. È il ritocco che riguarderà i professionisti e che potrebbe materializzarsi nel passaggio al Senato del Ddl di Stabilità, quindi dopo che l'ex Finanziaria avrà ottenuto il primo via libera della Camera dove è ancora in corso l'esame in commissione Bilancio. Continua

N° 26781 - 22/11/2014 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Italia - Polizze omnibus ai professionisti

Polizze omnibus ai professionisti

Il professionista sarà coperto da una polizza assicurativa che risarcirà i danni da lui commessi a terzi nell’ambito della propria attività, anche quando questi «sinistri professionali» siano stati denunciati al di fuori del periodo di stipula dei contratti. L’importante è che la richiesta di risarcimento da parte del terzo danneggiato sia pervenuta all’assicuratore durante il tempo per il quale è stata stipulata l’assicurazione. Continua

N° 26780 - 22/11/2014 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Italia - Partite Iva, nuovo regime dei minimi 2015: verso soluzione per professionisti e freelance?

Partite Iva, nuovo regime dei minimi 2015: verso soluzione per professionisti e freelance?

Nuovo colpo di scena in quello che a breve dovrebbe diventare il regime dei minimi 2015, una forma di gestione della partita iva che dovrebbe andare a sostituire le precedenti agevolazioni fiscali per l'imprenditoria giovanile e per coloro che desiderano aprire un'attività in seguito alla perdita del proprio posto di lavoro. Le misure inizialmente studiate per una platea ad hoc dal Governo Monti dovrebbero diventare strutturali, andando così a favorire tutti coloro che desiderano mettersi in gioco con un'attività autonoma. Continua

N° 26779 - 22/11/2014 _ stampa - -

OPPORTUNITA' LAVORATIVE

Umbria - Nuovo accordo con Boeing, ora c’è la firma: per Umbra Cuscinetti contratto da 75 milioni di dollari

Nuovo accordo con Boeing, ora c’è la firma: per Umbra Cuscinetti contratto da 75 milioni di dollari

L’accordo è stato messo nero su bianco: Umbria Cuscinetti e Boieng hanno siglato ufficialmente il nuovo contratto da 75 milioni di dollari. Come anticipato nei giorni scorsi da Umbria Domani (Leggi l’articolo pubblicato in esclusiva da Umbria Domani), mercoledì scorso a Everett (Washington), è arrivata la firma tra The Boeing company e Umbra Cuscinetti Spa. Si tratta di un contratto a lungo termine, da 75 milioni di dollari, per la fornitura di viti a ricircolazione di sfere e altri tipi di attuatori utilizzati negli aeromobili civili. Continua

N° 26778 - 22/11/2014 _ stampa - -

BANDI E CONCORSI

Regione dell'Umbria - Enti locali, 20 assunzioni

Enti locali, 20 assunzioni

Concorsone in Regione per 10 nuovi impiegati e altri 10 contratti in diversi Comuni umbri. Servono amministrativi, tecnici, istruttori di vigilanza, rilevatori Istat.

Le Amministrazioni locali tornano ad assumere. C’è un nuovo concorso in Regione per 10 impiegati ed altri 10 posti da assegnare in vari Comuni umbri: Terni, Foligno, Magione e Panicale. Tra i profili richiesti: amministrativi, tecnici, istruttori di vigilanza, rilevatori Istat. Continua

N° 26776 - 22/11/2014 _ stampa - -

EDILBANK INFORMA

Umbria - Umbria, la mappa degli autovelox

Umbria, la mappa degli autovelox

Raccordo Perugia-Bettole. Gli autovelox verranno piazzati lunedì 24, mercoledì 26, giovedì 27, venerdì 28 e sabato 29.

Ss 675 Umbro-Laziale. Controlli anche nel Ternano. In particolare, la velocità sulla ss 675 Umbro-Laziale verrà controllata mercoledì 26 e sabato 29.

N° 26775 - 22/11/2014 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Umbria - Bravi (Cgil Umbria): mancano risorse per ammortizzatori sociali

Bravi (Cgil Umbria): mancano risorse per ammortizzatori sociali

"I dati dell’osservatorio nazionale della Cgil, relativi al mese di ottobre, confermano che la crisi si allarga e si approfondisce con l’aumento delle richieste di cassa integrazione (+13%) e con la diminuzione drastica delle risorse a disposizione. Diminuisce la produzione industriale (-2%), senza che questo Governo e i suoi ministri siano in grado di mettere in campo una politica industriale degna di questo nome, come dimostrano le vertenze Ast, Merloni e polo chimico". Continua

N° 26773 - 22/11/2014 _ stampa - -

NUOVE NOMINE

Umbria - LA GIUNTA REGIONALE NOMINA WALTER GANAPINI NUOVO DIRETTORE DI ARPA UMBRIA

LA GIUNTA REGIONALE NOMINA WALTER GANAPINI NUOVO DIRETTORE DI ARPA UMBRIA

Ganapini, nato a Reggio Emilia nel '51, è ambientalista, docente, scienziato, membro Onorario del Comitato Scientifico dell’Agenzia europea dell’ambiente, co-fondatore di Legambiente.

La Giunta regionale dell’Umbria nella seduta odierna, ha nominato Walter Ganapini, direttore generale dell’Agenzia Regionale per la Protezione dell’Ambiente. Ganapini, succede al direttore di Arpa Umbria, Svedo Piccioni, al quale la Giunta regionale ha rivolto un ringraziamento per il lavoro svolto nel corso del suo mandato, basato su uno spirito di profonda collaborazione con le istituzioni.

Walter Ganapini, nato a Reggio Emilia nel 1951, è un ambientalista, docente, scienziato, membro Onorario del Comitato Scientifico dell’Agenzia europea dell’ambiente, co-fondatore di Legambiente (del cui direttivo ha fatto parte per oltre due decenni) ed ex presidente di Greenpeace Italia. Continua

N° 26772 - 22/11/2014 _ stampa - -

EDILBANK INFORMA

Umbria - Umbria, Anas: lavori sulla E45 in corrispondenza dello svincolo di Montone/Pietralunga

Umbria, Anas: lavori sulla E45 in corrispondenza dello svincolo di Montone/Pietralunga

L’Anas comunica che, per consentire i lavori di sostituzione delle barriere laterali di sicurezza, sarà provvisoriamente chiuso un tratto della carreggiata sud (direzione Roma) della strada statale 3bis “Tiberina” (E45) per circa 3,5 km (dal km 108,387 al km 104,821) in corrispondenza dello svincolo di Montone/Pietralunga. Il transito sarà consentito a doppio senso di marcia in carreggiata opposta, mentre lo svincolo di Montone/Pietralunga sarà chiuso in uscita in direzione sud, a partire dalle 7:00 di lunedì 24 novembre, fino al completamento della prima fase dei lavori, previsto entro le 18:00 di venerdì 28 novembre 2014, salvo condizioni meteorologiche sfavorevoli. Continua

WordPress Themes