Lavagna on-line
questa lavagna è uno spazio messo a disposizione da edilbank per gli operatori umbri che vogliono scambiarsi informazioni. La direzione non risponde del contenuto delle informazioni inserite da anonimi.

N° 27007 - 20/12/2014 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Italia - Riforma del catasto, come definire correttamente la base imponibile

Riforma del catasto, come definire correttamente la base imponibile

La proposta metodologica dei geometri illustrata nel corso del tavolo di confronto l'11 dicembre a Roma.

Con la riforma del catasto molti temono che un aumento delle rendite catastali rechi con sé un aumento del prelievo fiscale, stabilendo una correlazione arbitraria tra la corretta definizione della base imponibile (responsabilità tecnica) e l'applicazione dell'aliquota (responsabilità politica), condizionata dall'invarianza di gettito di cui all'articolo 2 della legge delega. Continua

N° 27006 - 20/12/2014 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Umbria - Aeroporto, nuovo Collegamento Lufthansa Monaco di Baviera-Perugia

Aeroporto, nuovo Collegamento Lufthansa Monaco di Baviera-Perugia

Dal 29 Marzo due voli settimanali collegheranno Umbria e Baviera Lufthansa e SASE sono liete di annunciare che sono state già attivate le vendite per il nuovo collegamento tra Perugia e l’hub di Monaco di Baviera, che partirà il prossimo 29 marzo con due voli andata e ritorno a settimana.

La nuova rotta rientra nella strategia di sviluppo del “San Francesco di Assisi” e consentirà, grazie ai collegamenti in prosecuzione sul network Lufthansa / Star Alliance, di inserire l’Umbria come destinazione nei sistemi di prenotazione globali. Continua

N° 27005 - 20/12/2014 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Umbria - Ciprini (M5S) lancia l’allarme al ministro Alfano: "Umbria succube della criminalita’ organizzata"

Ciprini (M5S) lancia l’allarme al ministro Alfano: "Umbria succube della criminalita’ organizzata"

Il parlamentare umbro Tiziana Ciprini (M5S) lancia l'allarme al ministro Alfano: "Umbria succube della criminalita' organizzata". Dopo il blitz contro la 'ndrangheta timori sulla tenuta del tessuto socio-economico.

"Altro che isola felice. L' Umbria e' ormai preda delle mafie, 'ndrangheta e camorra in testa, che trovano nella Regione terreno fertile per riciclare i proventi criminali in immobili e attivita' economiche fiorenti, a partire dalla green economy". Lo denunciano i deputati M5S che con Tiziana Ciprini hanno presentato oggi un'interpellanza urgente sulla materia al ministro dell'Interno, Angelino Alfano. Continua

N° 27004 - 18/12/2014 _ stampa - -

OPPORTUNITA' LAVORATIVE

Regione dell'Umbria - Regioni: da Ue 237 mln a Umbria programma Por Fse

Regioni: da Ue 237 mln a Umbria programma Por Fse

La Commissione europea ha approvato il Programma operativo regionale presentato dalla Regione Umbria, relativo al Fondo sociale europeo, che ha una dotazione finanziaria di 237,2 milioni di euro. Lo rende noto la presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, cui e' stata comunicata la decisione formale della Commissione. "Siamo particolarmente soddisfatti di questa importante decisione - dichiara - che ha approvato il nostro programma, inserendo l'Umbria nel primo gruppo delle Regioni italiane che hanno visto approvati i propri strumenti di programmazione. Si tratta altresi' del primo dei tre Programmi operativi, a valere sui fondi strutturali, che viene approvato per la Regione Umbria. Continua

N° 27003 - 18/12/2014 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Umbria - Assemblea Confindustria Umbria: segnali di timida ripresa per l’economia regionale

Assemblea Confindustria Umbria: segnali di timida ripresa per l’economia regionale

E' una Regione che ha iniziato timidamente ad invertire la rotta della caduta economica, ma ancora sente forte sulla pelle le ferite di sette anni di crisi, con 22 mila posti di lavoro persi e un fatturato medio calato del 35% e l'utile del 143%. E' quella tracciata ieri sera al Lyrick di Santa Maria degli Angeli ad Assisi dal presidente di Confindustria Umbria Ernesto Cesaretti che ha parlato di una timida ripresa per l'economia umbra , testimoniata da giudizi sugli ordini positivi, da attese di produzione che tornano ad innalzarsi e da una previsione del Pil 2015 con un + davanti e uno 0,5 % in cifre che se non è un successo è pur sempre indice di un'inversione di tendenza. Continua

N° 27001 - 17/12/2014 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Italia - Lavori in appalto, contratto nullo se non contiene i costi per la sicurezza

Lavori in appalto, contratto nullo se non contiene i costi per la sicurezza

Il D. Lgs. 81/2008, Testo Unico per la sicurezza dispone che siano prese misure particolari per prevenire e ridurre i rischi correlati a prestazioni svolte in regime di appalto. Per la norma i contratti di appalto devono contenere i costi concernenti la sicurezza sul lavoro. In caso contrario il contratto è da ritenersi nullo. Ratio di questo articolo è la tutela dei lavoratori dai rischi derivati da interferenza delle lavorazioni. I costi della sicurezza, inoltre, non sono soggetti a ribasso (art. 26). Continua

N° 27000 - 17/12/2014 _ stampa - -

edilbank - AGGIORNAMENTO al dicembre 2014 – TESTO UNICO SICUREZZA LAVORO COORDINATO

AGGIORNAMENTO al dicembre 2014 – TESTO UNICO SICUREZZA LAVORO COORDINATO

Disponibile on line il testo coordinato al dicembre 2014 del Decreto Legislativo 9 aprile 2008 n.81 in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro con tutte le disposizioni integrative e correttive, realizzato dal Ministero del Lavoro. Scarica

N° 26999 - 17/12/2014 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Italia - la Camera del lavoro si conferma ‘in rosa’: Anna Rita Manuali è la nuova coordinatrice

la Camera del lavoro si conferma ‘in rosa’: Anna Rita Manuali è la nuova coordinatrice

Nel corso dell’ultimo direttivo è stata eletta in sostituzione di Maria Rita Paggio, eletta nel luglio scorso nella segreteria regionale della Cgil dell’Umbria.

La Camera del lavoro di Orvieto cambia guida, ma resta saldamente in mano femminile. Nel corso dell’ultimo direttivo è stata eletta Anna Rita Manuali, che subentra a Maria Rita Paggio, eletta nel luglio scorso nella segreteria regionale della Cgil dell’Umbria.

L’esperienza Anna Rita Manuali, spiega la Cgil, «ha maturato una lunga esperienza all’interno dell’organizzazione con incarichi rilevanti nel settore dei servizi e si appresta oggi ad affrontare questa nuova esperienza con la consapevolezza di dover far fronte ai problemi di un mondo del lavoro sempre più in difficoltà nel quale le lavoratrici e i lavoratori hanno sempre maggior bisogno di essere rappresentati e supportati nelle proprie esigenze sia sul posto di lavoro che come cittadini». Continua

N° 26998 - 17/12/2014 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Italia - Cocopro: scadenza e istruzioni per la disoccupazione

Cocopro: scadenza e istruzioni per la disoccupazione

Entro il 31 dicembre i cocopro rimasti senza lavoro possono chiedere l'indennità di disoccupazione una tantum all'INPS: requisiti, domanda, procedure.

Ancora poche settimane per chiedere l’indennità di disoccupazione una tantum da parte dei cocopro: il termine, come ogni anno, è il 31 dicembre 2014. Chi matura il requisito di un mese di contributi nel corso di questo ultimo mese dell’anno, ha invece tempo fino al 31 gennaio 2015. Si tratta, con ogni probabilità, dell’ultimo anno in cui verrà versata questa indennità, visto che il Jobs Act approvato dal Parlamento estende ai cocopro l’ASpI, l’assicurazione per l’impiego, e comunque prevede il progressivo superamento di questa forma contrattuale. Continua

N° 26997 - 17/12/2014 _ stampa - -

INCONTRI ED EVENTI

Italia - ischio ATEX: obbligo di valutazione del rischio è indelegabile 10 dicembre 2014

ischio ATEX: obbligo di valutazione del rischio è indelegabile 10 dicembre 2014

Con la sentenza n. 38100 del 17 settembre 2014 la Cassazione quarta Sezione Penale ha fornito dei chiarimenti in merito alla valutazione del rischio ATEX precisando quali siano gli obblighi indelegabili del datore di lavoro

La vicenda

La controversia riguardava la responsabilità di un datore di lavoro di un'azienda produttrice di prodotti chimici a rischio di incidente rilevante (art. 8 D.Lgs.334/99) per un incidente occorso ad un suo dipendente. Continua

N° 26995 - 16/12/2014 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Italia - Appalti, chiesta la proroga della anticipazione del prezzo fino al 2016

Appalti, chiesta la proroga della anticipazione del prezzo fino al 2016

Pagamento dei Sal ogni due mesi, le proposte del Governo contro la crisi di liquidità delle imprese.

La Legge di Stabilità per il 2015 tenta di rivedere la normativa sugli appalti: due emendamenti del Governo derogano al Regolamento attuativo del Codice dei Contratti pubblici prorogando alcune misure a favore delle imprese.

Una delle proposte dell’Esecutivo consiste nel prorogare fino al 31 dicembre 2016 l’anticipazione del 10% del prezzo a favore dell’appaltatore. Le imprese che si aggiudicano un appalto pubblico potranno ricevere subito dalla Stazione Appaltante una parte del prezzo pattuito. In questo modo sarà più facile far partire il cantiere quanto prima. Continua

N° 26994 - 16/12/2014 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Italia - LIBERI PROFESSIONISTI: SIVELP, OCCORRE RIFLETTERE SU LAUREA CHE NON PRODUCONO REDDITO

LIBERI PROFESSIONISTI: SIVELP, OCCORRE RIFLETTERE SU LAUREA CHE NON PRODUCONO REDDITO

Occorre riflettere sui corsi di laurea che non producono reddito. I dati medi riguardanti i professionisti, resi noti nei giorni scorsi dalle rispettive casse di previdenza, sono inquietanti.

I liberi professionisti laureati in veterinaria (che rappresentano quasi la totalità di coloro che esercitano la professione, data la scarsità di assunzioni nel pubblico), hanno un reddito medio pari a 1177,50 al mese, pari ad un reddito reale disponibile di circa cinquecento euro. Continua

N° 26993 - 16/12/2014 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Italia - Tessera Professionale UE, dal 2016 più mobilità per i professionisti

Tessera Professionale UE, dal 2016 più mobilità per i professionisti

Si avvicina il completamento di un altro tassello del mercato unico: a partire dal 2016, sarà infatti più facile per i liberi professionisti europei trasferire, anche temporaneamente, la propria attività in un altro Stato membro. O almeno questo è l’obiettivo della Tessera Professionale europea (EPC), che sarà introdotta nel 2016 proprio con l’intenzione di “contribuire a promuovere la mobilità transfrontaliera nell’Unione Europea, in particolare accelerando e semplificando le procedure di riconoscimento, dando maggiore certezza ai professionisti e migliorando la fiducia tra le autorità nazionali”. Continua

WordPress Themes