Lavagna on-line
questa lavagna è uno spazio messo a disposizione da edilbank per gli operatori umbri che vogliono scambiarsi informazioni. La direzione non risponde del contenuto delle informazioni inserite da anonimi.

N° 30864 - 19/03/2017 _ stampa - -

INFORMAZIONI DAGLI UTENTI

Terni - Turismo e cultura: «Terni, apri gli occhi»

Leonardo Da Vinci, cascata delle Marmore e capacità di ‘ricezione’, Tomìo: «Città depressa culturalmente». Il magistrato Bona Galvagno: «C’è campanilismo idiota. Creare sinergia» Continua

N° 30863 - 17/03/2017 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Italia - Abruzzo: nuovo Prontuario “Prezzi Informativi delle Opere Edili”

Abruzzo: nuovo Prontuario “Prezzi Informativi delle Opere Edili”

ubblichiamo in allegato il Nuovo Prontuario “Prezzi Informativi delle Opere Edili nella Regione Abruzzo” – Aggiornamento 2016, reperibile anche nel Bollettino ufficiale della Regione Abruzzo Ordinario n. 10 dell'8 marzo 2017.
Il Prontuario è composto dai seguenti capitoli: 1) p. opere provvisionali; 2) s. sicurezza; 3) l. sondaggi, indagini geofisiche, analisi e prove; 4) e. edilizia - opere civili; 5) r. recupero e consolidamento statico; 6) u. infrastrutture - opere di urbanizzazione; 7) im. impianti tecnologici; 8) el. impianti elettrici; unitamente all’Indice, alle Avvertenze Generali, alle Norme di Misurazione, alle Note di Contabilizzazione, alla Manodopera ed ai Noli (Allegato A). Continua

N° 30861 - 17/03/2017 _ stampa - -

NUOVE LEGGI E NORME

Italia - Ascensori, in Gazzetta Ufficiale il nuovo regolamento. In vigore dal 30 marzo 2017

Ascensori, in Gazzetta Ufficiale il nuovo regolamento. In vigore dal 30 marzo 2017

Il provvedimento modifica il D.P.R. n. 162/1999 per l'attuazione della direttiva 2014/33/UE

Entrerà in vigore il prossimo 30 marzo il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 2017, n. 23 “Regolamento concernente modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 30 aprile 1999, n. 162, per l'attuazione della direttiva 2014/33/UE relativa agli ascensori ed ai componenti di sicurezza degli ascensori nonché per l'esercizio degli ascensori”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.62 del 15 marzo 2017. Continua

N° 30860 - 17/03/2017 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Umbria - In Umbria gli Architetti protagonisti nella tutela e trasformazione del paesaggio

In Umbria gli Architetti protagonisti nella tutela e trasformazione del paesaggio

La soprintendente Mercalli: «In un anno questa regione avrà il suo Piano Paesaggistico»

Agli Architetti spetta un ruolo centrale nella tutela e trasformazione del Paesaggio. È stato riconosciuto in occasione dell’incontro di studio sul Piano Paesaggistico umbro, «Il Paesaggio in Umbria, trasformazioni e tutela», nella gremitissima sala conferenze della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio dell’Umbria. Si trattava di un incontro organizzato dalle Sovrintendenze in collaborazione con la Regione Umbria e appunto l’Ordine degli Architetti di Perugia per celebrare la prima «Giornata Nazionale del Paesaggio, Soprintendenze aperte», un modo per comunicare al pubblico cosa la Regione sta facendo per migliorare la tutela del Paesaggio umbro. Continua

N° 30859 - 17/03/2017 _ stampa - -

COMUNICATI DAGLI ORDINI E COLLEGI

Umbria - Terremoto: Geologi, bisogna pianificare

Terremoto: Geologi, bisogna pianificare

Per presidente Cons.nazionale Geologi è decisiva pianificazione

"Manca una carta geologica d'Italia e manca la copertura della microzonazione sismica, che spesso fa la differenza tra una casa che crolla ed una che rimane in piedi. Insomma, la prevenzione è spesso ancora solo un auspicio". Lo ha detto il presidente del consiglio nazionale dei geologi, Francesco Peduto, parlando oggi a Bari con i giornalisti in occasione del dibattito 'I Geologi si confrontano su sicurezza e prevenzione'. "E' decisiva la pianificazione. Sul rischio idrogeologico siamo un po' più avanti, esiste la piattaforma web ItaliaSicura ed abbiamo cominciato - ha spiegato Peduto - questo cammino verso la prevenzione e la messa in sicurezza. Continua

N° 30856 - 17/03/2017 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Terni - Teatro Verdi: la proposta di ingegneri e architetti per uscire dal pantano

Teatro Verdi: la proposta di ingegneri e architetti per uscire dal pantano

Lettera aperta di un gruppo di professionisti al Comune, agli enti, alla città per offrire un metodo e un percorso per ridare vita allo storico teatro cittadino

L’eterno, tribolato dibattito cittadino e politico sulla riqualificazione e ricostruzione dello storico teatro comunale Giuseppe Verdi di Terni, chiuso da troppi anni, sta entrando nel vivo. Un nutrito gruppo di progettisti, architetti e ingegneri ternano ha preso pubblica posizione con una lettera aperta in cui il gruppo lancia una proposta e che pubblichiamo di seguito:

“Da troppo tempo ormai Terni è senza il suo teatro. Il teatro di Terni è il Verdi e il Verdi deve riaprire le sue porte ai cittadini; in merito a questo tema sentiamo la necessità di manifestare la nostra posizione, culturale e professionale. Siamo un gruppo di progettisti, architetti e ingegneri, che operano in città, ma insieme all’essere tecnici siamo cittadini informati che partecipano alla vita della comunità ternana e che hanno a cuore il futuro della città e anche in questa veste vorremmo esprimere la nostra opinione, nella convinzione che il confronto delle idee non può che essere terreno fertile per la soluzione del problema. Continua

N° 30855 - 17/03/2017 _ stampa - -

SCADENZE

Italia - MUD 2017, confermata modulistica e istruzioni utilizzate per le dichiarazioni 2016

MUD 2017, confermata modulistica e istruzioni utilizzate per le dichiarazioni 2016

La presentazione del MUD entro il 30 aprile 2017 avverrà con modulistica ed istruzioni già utilizzate per le dichiarazioni presentate nel 201

Con una nota l'Ispra ricorda che rimane vigente il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 21 dicembre 2015 “Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2016” che conferma la validità del modello di dichiarazione, previsto dal D.P.C.M 17 dicembre 2014, ed in vigore nel 2015.

La presentazione del MUD entro il 30 aprile 2017 avverrà quindi con modulistica ed istruzioni già utilizzate per le dichiarazioni presentate nel 2016. Essendo la scadenza del 30 aprile un giorno festivo, la stessa viene prorogata al primo giorno seguente non festivo, ovvero al 2 maggio. Continua

N° 30854 - 14/03/2017 _ stampa - -

edilbank - Motorizzazione rinvia nuove norme revisione camion

Motorizzazione rinvia nuove norme revisione camion

La circolare RU5981 emessa il 10 marzo 2017 dal ministero dei Trasporti proroga l'applicazione delle nuove procedure per la revisione dei veicoli industriali sopra 3,5 tonnellate e degli autobus al 4 aprile 2017.

Officina meccanico diagnostica computer Renault AutocarAll'ultimo momento, ossia solo tre giorni prima dell'entrata in vigore – prevista per lunedì 13 marzo 2017, - delle nuove procedure per la revisione dei veicoli industriali con massa superiore a 3,5 tonnellate e degli autobus, la Direzione per la Motorizzazione Civile del ministero dei Trasporti ha diffuso la circolare RU5981 che rinvia l'avvio delle nuove norme al 4 aprile 2017. Continua

N° 30852 - 12/03/2017 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Italia - Sismabonus, il Mit corregge il decreto: eliminato il riferimento esclusivo agli ingegneri e architetti

Sismabonus, il Mit corregge il decreto: eliminato il riferimento esclusivo agli ingegneri e architetti

Aseguito delle azioni intraprese dai geometri e dai periti industriali, il Ministero delle Infrastrutture ha pubblicato il decreto n.65 del 7 Marzo 2017 – IN ALLEGATO - che corregge il decreto con le Linee guida per la classificazione sismica degli edifici.
La modifica riguarda il comma 1 dell'articolo 3 e la sostituzione degli allegati A (Linee guida per la classificazione del rischio sismico degli edifici) e B (modello di asseverazione). Continua

N° 30851 - 12/03/2017 _ stampa - -

edilbank - Impianti a gas, online la norma nazionale UNI 8723:2017

Impianti a gas, online la norma nazionale UNI 8723:2017

Definisce i criteri per la progettazione, l’installazione e la messa in servizio degli impianti realizzati per l’ospitalità professionale di comunità e similare.

La commissione tecnica CIG – Comitato Italiano Gas - ha pubblicato la norma nazionale UNI 8723 in relazione ai agli impianti a gas per l’ospitalità professionale di comunità e similari.

La nuova norma – CLICCA QUI - ritira e sostituisce la norma UNI 8723:2010.

La norma UNI 8723:2017 “Impianti a gas per l’ospitalità professionale di comunità e similare - Progettazione, installazione e messa in servizio” definisce i criteri per la progettazione, l’installazione e la messa in servizio degli impianti realizzati per l’ospitalità professionale di comunità e similare, che utilizzano gas combustibili appartenenti alla 1°, 2° e 3° famiglia come definite nella UNI EN 437 e sono alimentati da rete di distribuzione di cui alla UNI 9165 e UNI 10682. Continua

N° 30848 - 09/03/2017 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Italia - Foligno, al centro studi edili riparte il progetto Dedalo

Foligno, al centro studi edili riparte il progetto Dedalo

Al Centro studi edili (Cse) di Foligno riparte il progetto Dedalo che racchiude corsi formativi sulla sicurezza nei luoghi di lavoro con rilascio di crediti formativi per iscritti agli Ordini e Collegi professionali, obbligatori secondo la normativa vigente.

Gli imprenditori e i professionisti operanti in Umbria possono partecipare ai numerosi corsi in catalogo avvalendosi della consulenza degli specialisti della sicurezza del Cse sia attraverso lezioni in aula che direttamente in azienda. Continua

N° 30847 - 09/03/2017 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Italia - Codice tributo 3961: istruzioni modello F24

Codice tributo 3961: istruzioni modello F24

Codice tributo 3961: tutte le istruzioni per compilare correttamente il modello F24, indispensabile per il pagamento della TASI relativa agli "altri fabbricati".

Codice tributo 3961: ecco tutte le istruzioni per compilare correttamente il modello F24. Necessario per il pagamento della TASI, il codice 3961 si riferisce a quegli "altri fabbircati" che non sono compresi nei codici che lo precedono.

Il codice tributo 3961 dovrà essere inserito nelle righe relative a "IMU ed altri tributi locali" del modulo. In quella sezione troverete 11 colonne vuote che dovrete riempire con i dati a vostra disposizione. Di seguito vi guideremo passo passo nella compilazione del modulo F24 per quanto riguarda il codice 3961. Continua

N° 30846 - 09/03/2017 _ stampa - -

COMUNICATI E ANNUNCI DAGLI ENTI PUBBLICI

Italia - Sicurezza sul lavoro e prevenzione infortuni: da Inail chiarimenti sul modello OT24 per il 2017

Sicurezza sul lavoro e prevenzione infortuni: da Inail chiarimenti sul modello OT24 per il 2017

Le indicazioni per la compilazione della domanda e la selezione di interventi delle sezioni A e B.

C

on l'istruzione operativa del 24 febbraio 2017, l'Inail fornisce delucidazioni sul nuovo modello OT24 per le istanze da presentare nell’anno 2017.

Mediante il nuovo modello le imprese che hanno introdotto, nel 2016, innovazioni per il rafforzamento della prevenzione dagli infortuni e per la sicurezza dei propri lavoratori, possono richiedere la riduzione del premio assicurativo Inail. Continua

WordPress Themes