Categoria: NUOVE LEGGI E NORME

lug 03 2017

Le nuove prestazioni occasionali

Legge 21 giugni 2017 numero 96.

Sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale le nuove disposizioni in materia di lavoro occasionale.
Alle prestazioni occasionali posso far ricorso sia le persone fisiche, non nell’esercizio dell’attività professionale o d’impresa, mediante il libretto Famiglia, che le imprese e professionisti titolari di partita IVA, con esclusione delle aziende che occupano più di 5 dipendenti a tempo indeterminato e degli enti del non profit.

E’ ammessa la possibilità di acquisire prestazioni di lavoro occasionali:

a) per ciascun prestatore, con riferimento alla totalità dei prestatori, a compensi di importo complessivamente non superiore a 5.000 euro; 

b) ….Continua

apr 10 2017

Inquinamento acustico, macchine rumorose, i due decreti in GU

Inquinamento acustico. Sono stati pubblicati in Gazzetta Ufficiale i decreti legislativi n.41 e 42 del 17 febbraio 2017 riguardanti rispettivamente Disposizioni per l’armonizzazione della normativa nazionale in materia di inquinamento acustico con la direttiva 2000/14/CE e con il regolamento (CE) n. 765/2008, a norma dell’articolo 19, comma 2, lettere i), l) e m) della legge 30 ottobre 2014, n. 161, sulle macchine rumorose che operano all’aperto in particolare per quelle importate extra UE e Disposizioni in materia di armonizzazione della normativa nazionale in materia di inquinamento acustico, a norma dell’articolo 19, comma 2, lettere a), b), c), d), e), f) e h) della legge 30 ottobre 2014, n. 161. Continua

mar 29 2017

Sistemi di rivelazione e segnalazione incendi: aggiornamenti per la UNI EN 54

UNI rende nota l’entrata in vigore dal 9 marzo, della parte 13 e 5 della UNI EN 54 Sistemi di rivelazione e di segnalazione d’incendio: la prima in vigore dal 16 marzo riguarda la compatibilità e connettività dei componenti di un SEFC, la parte 5, in vigore al 9 marzo riguarda i rivelatori di calore puntiformi.

La Parte 13: Valutazione della compatibilità e connettività dei componenti di un sistema specifica i requisiti per la compatibilità e le possibilità di connessione dei componenti di un sistema di rivelazione e di segnalazione d’incendio che siano conformi ai requisiti della UNI EN 54 o, in assenza di una norma specifica, alle specifiche del fabbricante. La norma specifica inoltre i requisiti per l’integrità di un sistema di rivelazione e segnalazione incendi quando è collegato ad altri sistemi. Continua

mar 25 2017

Autorizzazione paesaggistica semplificata: in Gazzetta il dpr 31/2017

Ecco le tabelle con gli interventi realizzabili con procedura semplificata e quelli che non necessitano di autorizzazione.

Regolamento recante individuazione degli interventi esclusi dall’autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura autorizzatoria semplificata

Il provvedimento entra in vigore il 6 aprile 2017.

Autorizzazione paesaggistica semplificata, cosa prevede

Il regolamento, proposto dal Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, individua gli interventi sottoposti ad autorizzazione paesaggistica semplificata e quelli esclusi, ai sensi dell’art. 12 del dl 83/2014 (decreto cultura).

L’approvazione del dpr introduce modifiche in termini di semplificazione alla normativa vigente in materia di autorizzazione paesaggistica, abrogando il vecchio dpr 139/2010.

Nel nuovo regolamento sono previste una serie di semplificazioni per il rinnovo delle autorizzazioni e per le nuove procedure sia dal punto di vista documentale sia nell’iter procedurale. Continua

mar 17 2017

Ascensori, in Gazzetta Ufficiale il nuovo regolamento. In vigore dal 30 marzo 2017

Il provvedimento modifica il D.P.R. n. 162/1999 per l’attuazione della direttiva 2014/33/UE

Entrerà in vigore il prossimo 30 marzo il decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 2017, n. 23 “Regolamento concernente modifiche al decreto del Presidente della Repubblica 30 aprile 1999, n. 162, per l’attuazione della direttiva 2014/33/UE relativa agli ascensori ed ai componenti di sicurezza degli ascensori nonché per l’esercizio degli ascensori”, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.62 del 15 marzo 2017. Continua

feb 20 2017

Acustica edilizia, ambientale e tecnico competente: revisione normativa in attuazione della L. 161/2014

Approvati in via definitiva dal Consiglio dei Ministri del 17/02/2017 due decreti in tema di acustica edilizia e ambientale, in attuazione della delega recata dalla L. 161/2014. I testi approvati riguardano: rumore derivante da infrastrutture di trasporto ed agglomerati urbani e tecnico competente, macchine ed attrezzature destinati a funzionare all’aperto. Novità importanti anche per la figura del “tecnico competente” in acustica. Non approvato invece il terzo decreto previsto, in tema di requisiti acustici passivi degli edifici, per il quale è pertanto scaduta la delega. Continua

dic 07 2016

NUOVO TESTO UNICO SULL’AMIANTO

È stato presentato al Senato in data 29 novembre 2016 un disegno di legge per riordinare ed aggiornare la normativa in materia di amianto in un cosiddetto Testo Unico.

Il disegno di legge per il Testo Unico sull’Amianto è, dunque, al vaglio del Senato e delle varie Commissioni, ma per molti versi si può già affermare che si tratti di un passo avanti nella semplificazione di una normativa che, al momento, risulta troppo frammentaria e di difficile consultazione. Continua

nov 15 2016

Nuova norma CEI 64-8/8-1: Efficienza energetica degli impianti elettrici

Nello scorso agosto è stata pubblicata la norma CEI 64-8/8-1 che indica gli accorgimenti e le raccomandazioni per il progetto di un impianto elettrico di bassa tensione dal punto di vista dell’efficienza energetica onde ottenere il miglior servizio con il minore consumo di energia elettrica.
La norma è la traduzione del documento europeo HD 60634-8-1: 2015-01 e si applica agli impianti nuovi e alla modifica degli impianti esistenti di bassa tensione compresi la generazione locale e l’accumulo dell’energia elettrica. Continua

nov 01 2016

La Legge di stabilità in sintesi: le novità del 2017

Tutte le novità della Legge di Stabilità 2017: le misure principali messe in chiaro nella versione inviata alle Camere.

Con un notevole ritardo è stata inviata alle Camere la Legge di Stabilità 2017 che contiene numerose conferme di quanto anticipato dalla stampa e naturalmente anche sulle nostre pagine, e alcune novità.
Vediamo di seguito le principali misure previste, comprensive delle dotazioni finanziarie relative.

Voluntary disclosure bis: dalla nuova emersione di capitali si conferma come per il 2016 una dotazione in entrata di 1,6 miliardi, che se non dovessero essere coperti sarebbero rimpiazzati da IVA e accise (leggi Aliquote Iva: aliquota generale al 25,9% dal 2018?). Continua

ott 30 2016

Isolamento acustico degli edifici: in lingua italiana la norma UNI EN ISO 10140-1

La norma si occupa di misurazione in laboratorio dell’isolamento acustico di edifici e di elementi di edificio.

E’ ora disponibile in italiano la norma europea UNI EN ISO 10140-1:2016 “Acustica – Misurazione in laboratorio dell’isolamento acustico di edifici e di elementi di edificio – Parte 1: Regole di applicazione per prodotti particolari”.

La norma, che incorpora i precedenti aggiornamenti, specifica i requisiti di prova per gli elementi di edificio e per i prodotti, compresi i requisiti dettagliati per la preparazione, il montaggio, le condizioni di funzionamento e di prova, oltre alle grandezze applicabili e alle informazioni di prova aggiuntive per il rapporto. Continua

ott 18 2016

Pensione anticipata, inseriti nella platea anche gli operai edili

Anche gli operai edili saranno inseriti nella platea dell’Ape agevolata, a condizione che abbiano un reddito inferiore ai 1.350 euro lordi.
All’uscita stamane dall’incontro con il governo, i sindacati hanno riferito che l’Ape partirà dal 1 maggio 2017 e per accedervi saranno richiesti almeno 36 anni di contributi totali nel caso in cui si rientri nelle categorie dei lavori faticosi – gli ultimi 6 dei quali effettuati nell’attività gravosa – e 30 anni se si è disoccupati, disabili o parenti di primo grado conviventi di disabili per lavoro di cura. Continua

set 11 2016

Norme Tecniche per le Costruzioni, ecco la nuova bozza

Entro settembre il via libera delle Regioni; pubblicazione in Gazzetta prevista per fine 2016-

È stata trasmessa alla Conferenza Unificata la bozza aggiornata delle nuove Norme Tecniche per le Costruzioni. La prima riunione utile per l’acquisizione dell’intesa è prevista per il 22 settembre.

La bozza diffusa oggi riporta in rosso tutte le modifiche apportate nel corso della procedura di concerto interministeriale, rispetto al testo licenziato dal Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici il 14 novembre 2014. Fra queste, sono evidenziate in celeste le modifiche richieste dal Dipartimento per la Protezione Civile il 1° giugno 2016.

Il testo fissa i principi da seguire nel progetto, nell’esecuzione e nel collaudo delle costruzioni e le prestazioni che gli edifici devono raggiungere in termini di resistenza meccanica e stabilità. La novità è l’adeguamento antisismico degli edifici esistenti…Continua

ago 25 2016

n Gazzetta la regola tecnica prevenzione incendi per gli alberghi

Interesserà le attività turistico ricettive oltre i 25 posti letto.

Entreranno in vigore il 23 settembre 2016 le nuove norme tecniche di prevenzione incendi destinate specificamente alle attività ricettive turistico alberghiere con oltre di 25 posti letto.

La regola tecnica verticale del capitolo V.5 interessa alberghi, pensioni, motel, villaggi alberghi, residenze turistico alberghiere come agriturismi, ostelli per la gioventù, dormitori e Bed & breakfast di cui all’allegato I del decreto del Presidente della Repubblica 1° agosto 2011, n. 151, ivi individuate con il numero 66. Continua

ago 23 2016

Formazione RSPP / ASPP – Siglato l’accordo sui criteri per la formazione – Revisionati gli accordi precedenti

Con un Accordo sottoscritto il 7 luglio 2016 (Rep. Atti n. 128/CSR), la Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, ha sottoscritto un accordo finalizzato alla individuazione della durata e dei contenuti minimi dei percorsi formativi per i responsabili e gli addetti dei servizi di prevenzione e protezione, come previsto dall’art. 32 del decreto legislativo n. 81 del 2008. Continua

ago 19 2016

Il Governo licenzia la revisione parziale della legge sulla protezione antincendio a destinazione del Gran Consiglio

Il Governo ha licenziato il disegno di revisione parziale della legge sulla protezione antincendio a destinazione del Gran Consiglio. La protezione antincendio viene adeguata alle necessità dell’applicazione della legge e della giurisprudenza.

Con la revisione parziale della legge sulla protezione antincendio viene creata una base giuridica volta a permettere all’Assicurazione fabbricati dei Grigioni (AFG) di concedere ai comuni contributi d’esercizio al fine di garantire la qualità e la manutenzione degli impianti di approvvigionamento dell’acqua di spegnimento. Ad oggi gli impianti di approvvigionamento dell’acqua di spegnimento sono stati realizzati in praticamente tutti i comuni e si trovano in buono stato. Continua

WordPress Themes